top of page

272- Dei legami per schiudersi



Adesso sul mio banco di lavoro si trova questa mezza fetta di un tronco di pino che era rimasta dietro casa per mesi, forse anni ormai, e che catturava la mia attenzione quando passavo davanti .

Certo, vorrei che cambiasse... Vivere è muoversi... muoversi spinti da desideri...


Ecco quindi la mia piccola idea : Il bozzetto è finito. I protagonisti sono due e, in un certo senso, stanno realizzando alcune delle loro aspettative :

Si aprono come un'ostrica, ma dentro non ci sono perle, presentano solo una cavità che si spera accogliente.

Cercano anche di rigenerare il cerchio di cui si sentiva la mancanza davanti a questo ceppo amputato della sua meta.


Infine, nel desiderio di espandersi nello spazio, le loro membra si sfiorano e si intrecciano per consentire loro di raddrizzarsi, garantendo al tempo stesso l'equilibrio.


le foto dell'inizio del lavoro














19 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page